Come ridurre il dolore cronico del 45% in 21 giorni, con le 3 spunte verdi Fisio@RT e la turboselezione

Il dolore cronico sembrava una sfida insormontabile, una vera e propria montagna da scalare per me e i miei pazienti, durante le prime 2 stagioni Fisio@RT. Non riuscivo a trovare la combinazione vincente per risolvere i problemi di cui si lamentavano.

Poi però ho avuto un’intuizione: E se il problema vero alla radice del loro dolore continuo ed esasperante erano le abitudini giornaliere?

Dovevo quindi sperimentare qualcosa di diverso perché è difficile ottenere risultati diversi facendo le stesse cose, come recita un’aforisma.

Ho quindi selezionato con la spunta verde le abitudini giornaliere della loro vita, che potevo modificare (altrimenti le segnavo in rosso), gli ho fornito un’agenda istruendoli a compilarla e insegnato ad utilizzare la numeric rating scale.

Una sola abitudine da modificare a settimana per sapere se veramente influisse positivamente sul miglioramento del dolore. Ecco quindi la magia, c’erano miglioramenti mostruosi che poi andavo a consolidare con esercizio terapeutico Fisio@RT o manovre altamente individualizzate di terapia manuale.

Miglioravano perchè le abitudini negative sono una base solida su cui il dolore cronico trova il proprio terreno fertile per sconvolgere la vita del paziente.

Però devo confessarti una cosa che nel video non ho detto: all’inizio i risultati non erano straordinari come adesso, perchè non usavo ancora una strategia fondamentale:

La turboselezione.

La turboselezione è quella strategia targata Fisio@RT che mi ha permesso di trovare velocemente le abitudini negative più correlate al dolore. Questo l’ho potuto fare implementando conoscenze pregresse, acquisite durante corsi di terapia manuale, a cui ho sommato gli ultimi studi basati sulle evidenze e un mio tocco personale, per creare la formula segreta Fisio@RT.

Attraverso la formula segreta riesco quindi a selezionare le 3 abitudini che più di altre stanno stravolgendo negativamente la vita del paziente e a migliorarli significativamente la qualità di vita, riconsegnandogli il piacere di vivere.

Non perdiamoci in facili entusiasmi. Questo metodo ha dei limiti, come tutti i metodi:

Non è adatto a tutti,  ma solo a coloro che vogliono riprendere in mano le redini della propria vita seguendo per 21 giorni la compilazione del diario la valutazione del dolore e la modificazione strutturale delle abitudini.

Nel video troverai un caso studio e ulteriori informazioni sul metodo: buona visione.

Per ulteriori informazioni puoi contattarmi e ricevere assistenza dettagliata su fisioart1@gmail.com

Raffaele Tafanelli, Fisioterapista (*iscritto numero 2 dell’Albo dei Fisioterapisti della provincia di Foggia).

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.